Seismic, Volcanic, and Anthropogenic Hazards in the Neapolitan area

Pericoli sismici, vulcanici ed antropogenici nell'area napoletana

Abstract: This lecture on seismic, volcanic, and anthropogenic hazards in the Neapoliatan area is addressed to the school teachers. This area is the home of two volcanic complexes, Vesuvius to the east and Campi Flegrei to the west of Naples. The eruptive histories of these volcanoes differ considerably, from several thousand years for the large scale plinian and several hundred years for the subplinion scale eruptions of Vesuvius, to tens of thousands of years for the Campi Flegrei volcano. The city of Naples is largely constructed on the deposits of the eruptions of Campi Flegrei and the pyroclastic flows of both volcanoes have reached the distances of tens of kilometers from the vents. Vesuvius is now preparing for a subplinian or plinian eruption and the Campi Flegrei area is exhibiting periodic rises and subsidences that make an uneasy cohabitation of population with this volcano. The surrounding Campanian Plain should provide a temporary shelter and effective escape routes from the eruptions but in recent decades has been polluted with illicit landfills that require cleanup from dangerous chemicals and radioactive waste. This lecture will provide the necessary information on the hazards from the eruptions of Neapolitan volcanoes and on the man-made hazards posed by the illegal landfills in surrounding areas. The participants of this lecture will receive copies of lecture notes.

Riassunto: La lezione sui pericoli sismici, vulcanici ed antropogenici nell'area napoletana è indirizzata agli insegnanti delle scuole K-12. Quest’area è la casa di due complessi vulcanici, il Vesuvio ad est e dei Campi Flegrei ad ovest di Napoli. Le storie eruttive di questi vulcani differiscono considerevolmente, da parecchie migliaia di anni per le eruzioni pliniane e diverse centinaia di anni per le eruzioni subpliniane per Vesuvio, a decine di migliaia di anni per il vulcano dei Campi Flegrei. La città di Napoli è in gran parte costruita sui depositi delle eruzioni dei Campi Flegrei e i flussi piroclastici di entrambi i vulcani hanno raggiunto le distanze di decine di chilometri dalle loro bocche. Il Vesuvio si sta preparando per un'eruzione supliniana o pliniana e l’area dei Campi Flegrei esibisce periodici aumenti e sussidi del suolo che rende difficile una coabitazione della popolazione con questo vulcano. La pianura campana circostante dovrebbe fornire un riparo temporaneo e vie di fuga efficaci dalle eruzioni, ma è stata inquinata da discariche illegali che richiedono la pulizia da sostanze chimiche pericolose e scorie radioattive. Questa lezione fornirà le informazioni necessarie sui pericoli derivanti dalle eruzioni dei vulcani napoletani e dai pericoli causati dalle discariche nelle aree circostanti. I partecipanti a questa lezione riceveranno copie degli appunti della lezione.